CALCIO – CHAMPIONS LEAGUE – Manchester Utd – Arsenal 1 – 0, i Diavoli domano i Gunners, ma c è sempre il ritorno…
CALCIO - CHAMPIONS LEAGUE  Le probabili formazioni di Manchester-Arsenal Precedente
CALCIO - COPPA UEFA - Semifinali Andata - Germania vs Ucraina, al via i derby che valgono una finale...Prossimo
Breaking News
  • Calcio Extra: i pronostici del 1° GiugnoSCOMMESSA AGEVOLE: CSD Rangers - Universidad de Conception Under 2,5 (1.69) CILE Palestino - Colo Colo gol (1.50) CILE Sligo Rovers - Shamrock  Rovers No Gol (1.72) IRL FH Hafnarfjordur - Vikingur 1 (1.26) [...]
  • Tennis, Open di Francia: i pronostici del 1° GiugnoErnests Gulbis - Roger Federer 2 (1.40) Jo Wilfried Tsonga - Novak Djokovic 2 (1.10) Milos Raonic - Marcel Granollers 1 (1.20) Garbine Muguruza - Pauline Permentier 1 (1.20) Ajla Tomljanovic - Carla Suarez [...]
  • Tennis, Open di Francia: i pronostici del 30 MaggioDaniela Hantuchova - Angelique Kerber 2 (1.25) Spears/Peya - Melzer/Melzer 1 (1.55) Coin/Mahut - Hradecka/Fyrstenberg 2 (1.40) Shvedova/Soares - Dellacqua/Murray 1 (1.60) Lim/Chardy - Johansson/Mannarino 1 (1.50) Chan/Mirniy - Mledenovic/Nestor 2 (1.40) Medina Guarrigues/Marrero - Cornet/Eysseric [...]

Azzeccare i pronostici è la nostra specialità

Sticky: CALCIO – CHAMPIONS LEAGUE – Manchester Utd – Arsenal 1 – 0, i Diavoli domano i Gunners, ma c è sempre il ritorno…

Articolo   0 Commenti
Line Spacing+- AGrandezza testo+- Stampa articolo
Sticky: CALCIO – CHAMPIONS LEAGUE – Manchester Utd – Arsenal 1 – 0, i Diavoli domano i Gunners, ma c è sempre il ritorno…

manch-ars-1-0.jpgL’Arsenal non punge e dimostra di far fatica in trasferta (solo 3 vittorie nelle ultime 14 partite europee lontano da Londra), mentre l’imbattibilità europea dei Red Devils prosegue: la squadra di Ferguson non perde in Champions da 24 partite, un record assoluto, mentre all’Old Trafford la striscia senza sconfitte è arrivata a quota 21. La miglior difesa della massima vetrina europea ha retto confermandosi alla grande: solo 5 gol subiti dai Red Devils, che in ben 7 occasioni hanno mantenuto inviolata la propria porta. Nonostante le assenze di Arshavin e van Persie, Wenger alla vigilia aveva imposto ai suoi giocatori, reduci da 20 partite utili consecutive in Premier League, di cercare la rete. Silvestre stringe i denti e anche Gibbs è regolarmente in campo. Non c’è Ebouè sulla fascia destra, lo rimpiazza Diabi. La sorpresa però è nei Red Devils: non ci sono Giggs e Berbatov, che partono dalla panchina. Al loro posto ci sono Anderson e Carlitos Tevez. L’avvio dei padroni di casa promette subito bene. Dopo due minuti il colpo di testa Rooney sull’invito di Ronaldo costringe Almunia al primo intervento notevole: due passi indietro del portiere che toglie la palla destinata in fondo il sacco. Purtroppo per lui è solo l’inizio perchè nella prima mezz’ora l’Arsenal soffre tremendamente l’aggressività dei Diavoli Rossi. Che al quarto d’ora hanno una clamorosa occasione: cross perfetto di O’Shea per Tevez che conclude di prima intenzione, ma è strepitoso l’intervento con la manona di Almunia. Il portiere spagnolo, spesso oggetto di critiche, non può nulla però un minuto dopo: Carrick fa un ottimo lavoro sulla destra sugli sviluppi di un angolo, salta Diaby e mette al centro un traversone basso deviato da Silvestre. Palla che finisce sui piedi di O’Shea che trova la rete con un gran tiro al volo. La reazione della squadra di Wnger è timida: solo al 26′ una bella azione innescata Walcott, rifinita da Adebayor e conclusa da Fabregas, che impegna Van der Sar. E’ sempre Manchester però e al 31′ arriva un altro doppio miracolo di Almunia e per due volte su Cristiano Ronaldo: il portoghese prima di testa spara addosso a tu per tu con il portiere, poi con un destro tagliato costringe il suo diretto avversario ad un nuovo intervento provvidenziale. Sempre Almunia protagonista al 33′ quando Tevez lo abbatte con una gamba tesa evitabile, con la quale l’argentino si guadagna l’unico cartellino della gara. Nel finale di tempo l’estremo difensore dei Gunners è sempre protagonista mettendoci una pezza sul retropassaggio avventato di Gibbs. La ripresa trascorre sulla falsariga dei primi quarantacinque minuti: prima occasione al 61′ con Anderson che conclude alle stelle dopo una pregevole combinazione tra Ronaldo (in chiaro fuorigioco non visto dall’assistente) e Rooney. La gara vive su veloci capovolgimenti di fronte ma le emozioni latitano: Adebayor, in serata no, ha l’unico sussulto al 63′ con un destro potentissimo del togolese che calcia altro di prima intenzione, dopo aver rubato il tempo a Ferdinand. E la fiammata arriva anche dalla parte opposta: a innescarla è il solito Cristiano Ronaldo, che coglie una clamorosa traversa con un missile dalla distanza che centra la traversa ricordando a molti la sventola del Do Dragao…Nel finale Ferguson manda in campo Giggs (800 presenze con i Red Devils) per Anderson e Berbatov per Tevez: il Manchester sfrutta le forze fresche e sfiora il 2-0 al 72′ con un bellissimo slalom di Rooney e un bolide da fermo di Carrick che sfiora il palo alla destra di Almunia. E’ poi il miglior giocatore della Premier League, Ryan Giggs, a realizzare sull’uscita di Almunia, ma il guardalinee segnala la posizione di fuorigioco del gallese che è davvero millimetrico nonostante Ferguson non ne voglia sapere. L’ultima occasione per i Gunners di pareggiare capita sulla testa del neo entrato Bendtner : punizione di Fabregas, Van der Sar buca l’uscita, ma l’incornata dell’attaccante danese è imprecisa…Il Manchester ottiene un successo meritato ma un po’ striminzito..Il ritorno dell’Emirates Stadium non sarà certo una passeggiata, ma solo l’Arsenal riuscirà ad esprimere tutto il suo potenziale come già successo nell’unico confronto stagionale in campionato (2-1 grazie alla doppietta di Nasri) perchè la squadra vista stasera difficilmente staccherà il biglietto per Roma

 

Fonte – eurosport.it

Articolo   0 Commenti

CALCIO-COPPE EUROPEE

Centrata la singola AIK – Dnipro!

Centrata la singola AIK – Dnipro!   0

Centrata la singola europea di ieri: grazie alla vittoria del Dnipro per 3-2 sul campo dell'Aik Stoccolma sono stati centrati entrambi i risultati proposti per la giocata singola: il 2, quotato [...]