CALCIO – COPPA UEFA – Milan a San Siro cerca la qualificazione, Fiorentina in Olanda per l’impresa, Udinese già con un piede negli ottavi, Samp senza Cassano con poche speranze…
CALCIO - LE SINGOLE DEL GIORNO 26/2Precedente
CALCIO - LE MULTIPLE DEL GIORNO 26/2Prossimo
Breaking News
  • Calcio Extra: i pronostici del 1° GiugnoSCOMMESSA AGEVOLE: CSD Rangers - Universidad de Conception Under 2,5 (1.69) CILE Palestino - Colo Colo gol (1.50) CILE Sligo Rovers - Shamrock  Rovers No Gol (1.72) IRL FH Hafnarfjordur - Vikingur 1 (1.26) [...]
  • Tennis, Open di Francia: i pronostici del 1° GiugnoErnests Gulbis - Roger Federer 2 (1.40) Jo Wilfried Tsonga - Novak Djokovic 2 (1.10) Milos Raonic - Marcel Granollers 1 (1.20) Garbine Muguruza - Pauline Permentier 1 (1.20) Ajla Tomljanovic - Carla Suarez [...]
  • Tennis, Open di Francia: i pronostici del 30 MaggioDaniela Hantuchova - Angelique Kerber 2 (1.25) Spears/Peya - Melzer/Melzer 1 (1.55) Coin/Mahut - Hradecka/Fyrstenberg 2 (1.40) Shvedova/Soares - Dellacqua/Murray 1 (1.60) Lim/Chardy - Johansson/Mannarino 1 (1.50) Chan/Mirniy - Mledenovic/Nestor 2 (1.40) Medina Guarrigues/Marrero - Cornet/Eysseric [...]

Azzeccare i pronostici è la nostra specialità

Sticky: CALCIO – COPPA UEFA – Milan a San Siro cerca la qualificazione, Fiorentina in Olanda per l’impresa, Udinese già con un piede negli ottavi, Samp senza Cassano con poche speranze…

Articolo   0 Commenti
Line Spacing+- AGrandezza testo+- Stampa articolo
Sticky: CALCIO – COPPA UEFA – Milan a San Siro cerca la qualificazione, Fiorentina in Olanda per l’impresa, Udinese già con un piede negli ottavi, Samp senza Cassano con poche speranze…

uefa-cup.jpgCarlo Ancelotti cerca di dare un tono alla gara di ritorno dei sedicesimi di Coppa Uefa che il Milan affronta giovedì a San Siro contro il Werder Brema. “E’ solo una partita di Coppa Uefa, ma noi la consideriamo come una sfida da Champions League“. Al club di Via Turati l’aria europea serve per vivere: “Il nostro obiettivo primario in questo momento è arrivare tra le prime tre in campionato – premette Ancelotti – però vogliamo anche un’altra finale europea e vincere contro il Werder spianerebbe la strada”. Come reagirà la squadra alle critiche del presidente Silvio Berlusconi e ai fischi incassati dall’allenatore domenica scorsa al Meazza? “Siamo abituati a gestire bene la pressione e non mi spaventa. Anzi, più ce n’é e più abbiamo possibilità di caricarci di energia”. In conferenza stampa qualcuno prova a far tornare alla mente al tecnico rossonero qualche cattivo pensiero sul derby contro l’Inter e le polemiche che ne sono seguite: “Mourinho? Il mio pensiero è sempre uguale”, taglia corto Ancelotti, senza nemmeno entrare nel merito del paragone tra il pugno costato ad Adriano una squalifica di tre giornate e una presunta azione simile di Inzaghi contro cui ha puntato il dito l’allenatore dell’Inter: “Su questo non c’é neanche da rispondere”. E sul match dell’Inter di martedì non si scompone: “Ho visto una bella gara, dominata dagli inglesi nel primo tempo e dall’Inter nella ripresa”, spiega il tecnico, che è pronto a scommettere il passaggio del turno sia dei nerazzurri sia della Roma. In casa Milan intanto rientra leggermente l’emergenza attacco: Kakà e Ronaldinho sono ancora fuori, mentre Pato e Sheva sono nuovamente a disposizione di Ancelotti. Anche se per il momento l’unico sicuro del posto là davanti è il solo Inzaghi. I precedenti sorridono ai rossoneri: è infatti il terzo confronto ufficiale tra le due squadre in Italia e finora ha sempre vinto il Milan, 1-0 nella Coppa dei Campioni 1988/89 e 2-1 nella Champions League 1993/94. Noi consigliamo 1 (1.60) e Over (1.74).

E’ scattata l’ora X per la Fiorentina. Giovedì sera i viola affronteranno l’Ajax nella gara di ritorno dei sedicesimi di finale di Coppa Uefa e l’imperativo è vincere. Nella gara d’andata, al Franchi, si erano infatti imposti gli avversari, vincendo 1-0 con un gol di Bakircioglu al 60′. Per questa importantissima sfida il tecnico Cesare Prandelli ha convocato 20 giocatori, tra cui il ritorno di Sergio Almiron e Martin Jorgensen, ma tra tutti spipcca soprattutto il nome di Adrian Mutu, che se giocasse raggiungerebbe quota 100 con la maglia della Fiorentina. Mentre per la squadra italiana sarà indispensabile provare a sfondare la difesa avversaria e trovare la via della porta, per l’Ajax si prospetta una tattica più attendista. “Non dovremo attaccare per forza. Per noi sarà sufficiente difendere lo 0-0 – spiega l’allenatore olandese Marco Van Basten – La situazione sarà diversa rispetto a giovedì scorso, quando partivamo alla pari. Adesso siamo in vantaggio noi per 1-0, quindi dovremo solo stare attenti a non spingerci troppo all’attacco concedendo così il contropiede alla Fiorentina”. La statistica sorride ai ragazzi di Prandelli: nelle uniche due precedenti trasferte nei Paesi Bassi, la squadra di Firenze ha collezionato una vittoria e un pareggio, per un totale di 1 vittoria, tre pareggi e una sconfitta contro le squadre olandesi. I lancieri invece, contro le italiane, hanno ottenuto nel complesso 12 successi, 10 pari e 16 sconfitte. I biancorossi, comunque, vanno regolarmente in gol da 10 gare nelle manifestazioni europee. L’ultima partita continentale senza reti risale all’agosto del 2007. Noi crediamo che i viola se la giocheranno x2 (1.40), e chissà che non si ripeta l’impresa di Eindhoven 2 (2.60).

L’Udinese è a caccia della qualificazione agli ottavi di Coppa Uefa: i bianconeri affronteranno la difficile gara di ritorno contro il Lech Poznan partendo dal buon 2-2 ottenuto all’andata. Sotto la neve polacca, gli uomini di Marino avevano prima dominato gli avversari e poi si erano fatti recuperare dallo 0-2. Giovedì dobbiamo vincere, dovremo scendere in campo con lo spirito giusto, senza paura – dice l’attaccante Antonio Floro Flores -. Sarà una gara difficile contro una squadra imprevedibile. Scenderemo in campo con convinzione e con la voglia di vincere, perché questo è il nostro obiettivo. Il centravanti napoletano si sente anche di dare un seguito alle dichiarazioni del presidente Pozzo: “Il Patron vuole il meglio per la Società e per i giocatori, ora dobbiamo dargli una risposta sul campo”. Senza lo squalificato Alexis Sanchez, Marino dovrebbe affidarsi a Belardi tra i pali (Handanovic è convocato ma non al meglio), mentre in difesa spazio a Zapata a destra, con Coda e Domizzi centrali e Pasquale a sinistra. A centrocampo dovrebbe affidarsi ai soliti Inler, D’Agostino e Asamoah con Pepe in posizione arretrata a destra, pronto a fare da terzo attaccante. In avanti dovrebbero agire Di Natale e Quagliarella. Si tratta del primo confronto ufficiale tra le due squadre in Italia e prima trasferta ufficiale in Italia per il Lech. L’Udinese ospita per la quarta volta una rivale polacca in partite ufficiali e finora ha sempre vinto, senza tra l’altro subire gol. Inoltre le squadre polacche non sono mai state vittoriose in Italia su 27 precedenti nelle classiche coppe europee: 23 vittorie italiane e 4 pareggi é lo score aggiornato, a favore delle nostre rappresentanti. Per noi 1 (1.46).

In Ucraina non sarà affatto semplice. La Sampdoria è vive una situazione complicata in campionato. Lentamente la squadra di Mazzarri si sta riprendendo ma la quattordicesima piazza in classifica non rende giustizia ad una formazione dotata di giocatori di alto livello. Una risposta bisogna darla e i blucerchiati devono recuperare il gol subito al Luigi Ferraris nell’andata. E dovrà farlo senza il suo giocatore migliore, Cassano, e senza il proprio capitano, Palombo. I due, elementi fondamentali per i meccanismi di Mazzarri, sono stati lasciati a riposo in vista del prossimo match di campionato. Non saranno nemmeno della gara anche Delvecchio, infortunato, e Lucchini, squalificato. La notizia positiva arriva dalla difesa. Dopo un periodo con tanti infortunati torneranno ad occupare il suo posto in mezzo alla difesa Campagnaro e Gastaldello. Quest’ultimo usa parole efficaci per caricare i suoi compagni: “Ci crediamo anche se non sarà facile, l’ideale sarebbe fare un gol nei primi venti minuti e poi cercare il raddoppio. Loro hanno dimostrato all’andata di essere un’ottima squadra, ma noi ci crediamo alla qualificazione. Sappiamo anche che ci seguiranno tantissimi tifosi pur essendo una trasferta molto lontana, vogliamo regalare loro una grande gioia”. Gastaldello non vuole dare troppa importanza alle assenze: “Sono giocatori importanti ma chi scenderà in campo offrirà un contributo importante”. Mazzarri ha chiamato rinforzi della primavera che si sono messi in mostra nel torneo di Viareggio (perso contro la Juventus in finale). Fiorillo, Pondaco, Marilungo e Mustacchio faranno parte della trasferta ucraina. Poche speranze per la Samp 1 (1.92).

Sulle partite fonte – eurosport.it

Articolo   0 Commenti

CALCIO-COPPE EUROPEE

Centrata la singola AIK – Dnipro!

Centrata la singola AIK – Dnipro!   0

Centrata la singola europea di ieri: grazie alla vittoria del Dnipro per 3-2 sul campo dell'Aik Stoccolma sono stati centrati entrambi i risultati proposti per la giocata singola: il 2, quotato [...]