pronostici Europa League, scommesse Europa League, 6a giornata Europa League, Europa League, italiane in Europa League, genoa - valencia, lazio - levski sofia, crespo, floccari, palacio, milanetto, bocchetti, criscito, palladino, gasperini, mata, joaquin, villa, zarate, rocchi
CALCIO - LE MULTIPLE DEL GIORNO 17/12Precedente
EUROPA LEAGUE:LE PROBABILI FORMAZIONI DELLE ITALIANEProssimo
Breaking News
  • Calcio Extra: i pronostici del 1° GiugnoSCOMMESSA AGEVOLE: CSD Rangers - Universidad de Conception Under 2,5 (1.69) CILE Palestino - Colo Colo gol (1.50) CILE Sligo Rovers - Shamrock  Rovers No Gol (1.72) IRL FH Hafnarfjordur - Vikingur 1 (1.26) [...]
  • Tennis, Open di Francia: i pronostici del 1° GiugnoErnests Gulbis - Roger Federer 2 (1.40) Jo Wilfried Tsonga - Novak Djokovic 2 (1.10) Milos Raonic - Marcel Granollers 1 (1.20) Garbine Muguruza - Pauline Permentier 1 (1.20) Ajla Tomljanovic - Carla Suarez [...]
  • Tennis, Open di Francia: i pronostici del 30 MaggioDaniela Hantuchova - Angelique Kerber 2 (1.25) Spears/Peya - Melzer/Melzer 1 (1.55) Coin/Mahut - Hradecka/Fyrstenberg 2 (1.40) Shvedova/Soares - Dellacqua/Murray 1 (1.60) Lim/Chardy - Johansson/Mannarino 1 (1.50) Chan/Mirniy - Mledenovic/Nestor 2 (1.40) Medina Guarrigues/Marrero - Cornet/Eysseric [...]

Azzeccare i pronostici è la nostra specialità

CALCIO – EUROPA LEAGUE – 6a Giornata – Genoa al bivio qualificazione, Lazio con i giovani per l’onore

Articolo   0 Commenti
Line Spacing+- AGrandezza testo+- Stampa articolo

Genoa-Valencia – il ns. pronostico 1x (1.40) – Goal (1.65)

La vigilia di Genoa-Valencia è vissuta in casa rossoblu con la consapevolezza di dover vincere ad ogni costo. “La speranza – ammette Gasperini – è che sia la partita dell’anno, ma poi di ritrovarci a giocarne altre di questa importanza. Il valore di questa gara dipende anche dal fatto che davanti avremo una grande squadra. Dovremo giocare in velocità senza dimenticare però la qualità. Ci vuole una delle nostre migliori partite”. La qualificazione è un obiettivo difficile, ma non impossibile: “Sarebbe bello poter continuare questa avventura – prosegue il tecnico – Magari non pensiamo di vincere la manifestazione, ma di andare avanti il più possibile sì”. “Dovremo stare molto attenti perché sono una squadra che imposta poco ma che è molto brava a giocare in contropiede – spiega Alberto Zapater – Proprio per questo fuori casa sono molto pericolosi, senza contare la qualità dei giocatori. Noi dovremo iniziare bene anche con la spinta del nostro pubblico, abbiamo bisogno di vincere. Sappiamo quale sia la loro forza, ma se noi stiamo bene non dovrebbe esserci nessun problema”. Sicuro assente Sokratis Papastathopulos, al quale potrebbero aggregarsi Milanetto e Modesto. Per i rossoblu è arrivato comunque il momento di stringere i denti, la gara con gli spagnoli è di quelle in grado di cambiare una stagione. “Speriamo di riscattarci – commenta Ivan Juric – Sappiamo che il Valencia è molto più forte di noi ma dobbiamo dare comunque il massimo e magari se loro giocassero un po’ sottotono…”. In una sfida come questa le motivazioni giocano un ruolo chiave. “Questa partita – osserva Juric – significa tanto per ognuno di noi. Siamo molto motivati, dobbiamo giocare al massimo cercando di sorprenderli. Villa? Sicuramente è uno tra i migliori attaccanti d’Europa, ma è una squadra completa in tutti i reparti”.

 

Lazio-Levski Sofia – il ns. pronostico 1 (1.55) – Over (1.70) 

Ultimo impegno stagionale di coppa per la Lazio che giovedì attende all’Olimpico il Levski Sofia per l’ultima, ormai inutile, sfida di Europa league. Ballardini dovrà fare i conti con una squadra praticamente decimata: squalificati Zarate e Foggia, assenti anche Cristian Brocchi, Matuzalem, per una distrazione muscolare al polpaccio, e Ousmane Dabo che ha riportato la rottura del menisco interno del ginocchio sinistro. Fuori Mauri, Baronio, il giovane Perpetuini, ancora ai box per un’infrazione al dorso del piede destro, e Stefano Mauri. Stesso discorso per Cruz. Completano la lista degli indisponibili Inzaghi e Manfredini. Contro i bulgari, il tecnico ravennate darà dunque spazio alle seconde linee. In difesa potrebbero esserci Cribari, Diakitè e Luciani. Uomini contati a metà campo, dove non si potrà beneficiare né della disponibilità di Fabio Firmani, né di quella di Simone Del Nero. Certo di una maglia da titolare è il portoghese Eliseu. In avanti spazio a Stephen Makinwa, mentre tra i pali difficilmente ci sarà il portiere di Coppa Albano Bizzarri. Ancora spazio a Fernando Muslera. In Bulgaria, all’andata, la Lazio si impose 4-0 con reti di Matuzalem, Zarate, Meghni e Rocchi. C’è un unico precedente casalingo contro compagini bulgare: risale al 15 settembre 1993, andata del primo turno di Coppa Uefa. La Lazio batte 2-0 la Lokomotiv Plovdiv, con sigilli di Casiraghi e Cravero.

 

Sulle partite fonte – eurosport.it

Articolo   0 Commenti

CALCIO-COPPE EUROPEE

Centrata la singola AIK – Dnipro!

Centrata la singola AIK – Dnipro!   0

Centrata la singola europea di ieri: grazie alla vittoria del Dnipro per 3-2 sul campo dell'Aik Stoccolma sono stati centrati entrambi i risultati proposti per la giocata singola: il 2, quotato [...]