CALCIO – QUALIFICAZIONI MONDIALI 2010 – Azzurri in Montenegro per vincere… e col fantasma Cassano…
CALCIO - QUALIFICAZIONI MONDIALI 2010 - Portogallo - Svezia senza Ibra, Spagna e Olanda non possono deludere, Francia alla prova Lituania...Precedente
CALCIO - LE MULTIPLE DEL GIORNO 28/3Prossimo
Breaking News
  • Calcio Extra: i pronostici del 1° GiugnoSCOMMESSA AGEVOLE: CSD Rangers - Universidad de Conception Under 2,5 (1.69) CILE Palestino - Colo Colo gol (1.50) CILE Sligo Rovers - Shamrock  Rovers No Gol (1.72) IRL FH Hafnarfjordur - Vikingur 1 (1.26) [...]
  • Tennis, Open di Francia: i pronostici del 1° GiugnoErnests Gulbis - Roger Federer 2 (1.40) Jo Wilfried Tsonga - Novak Djokovic 2 (1.10) Milos Raonic - Marcel Granollers 1 (1.20) Garbine Muguruza - Pauline Permentier 1 (1.20) Ajla Tomljanovic - Carla Suarez [...]
  • Tennis, Open di Francia: i pronostici del 30 MaggioDaniela Hantuchova - Angelique Kerber 2 (1.25) Spears/Peya - Melzer/Melzer 1 (1.55) Coin/Mahut - Hradecka/Fyrstenberg 2 (1.40) Shvedova/Soares - Dellacqua/Murray 1 (1.60) Lim/Chardy - Johansson/Mannarino 1 (1.50) Chan/Mirniy - Mledenovic/Nestor 2 (1.40) Medina Guarrigues/Marrero - Cornet/Eysseric [...]

Azzeccare i pronostici è la nostra specialità

Sticky: CALCIO – QUALIFICAZIONI MONDIALI 2010 – Azzurri in Montenegro per vincere… e col fantasma Cassano…

Articolo   0 Commenti
Line Spacing+- AGrandezza testo+- Stampa articolo
Sticky: CALCIO – QUALIFICAZIONI MONDIALI 2010 – Azzurri in Montenegro per vincere… e col fantasma Cassano…

logo-sud-africa-2010.jpglippi23.jpgL’ultimo allenamento della nazionale a Coverciano è servito a Marcello Lippi a cancellare gli ultimi dubbi rimasti. Il ct campione del mondo, nella sfida di sabato sera contro il Montenegro, si affiderà probabilmente a un 4-3-3. Pressochè certo l’impiego del tridente bianconero Quagliarella-Di Natale-Iaquinta. Nel distribuire le pettorine arancioni ai papabili titolari, il ct ha infatti confermato la fiducia al trio composto dalle punte dell’Udinese e della Juve. A centrocampo il tecnico schiererà probabilmente Palombo, Pirlo e De Rossi, mentre, davanti a Buffon, la linea difensiva sarà composta da Zambrotta, che ha recuperato dall’affaticamento al ginocchio sinistro accusato nei giorni scorsi, e Grosso sulle fasce, e da Chiellini e Cannavaro al centro. Proprio quest’ultimo a Podgorica timbrerà la sua presenza numero 123, a sole 3 lunghezze dal record di Paolo Maldini. Ma, invece di suonare la carica, in questi giorni il Capitano ha preferito il silenzio. Il futuro di Fabio Cannavaro è sempre più incerto e, nonostante il giocatore abbia più volte espresso il desiderio di chiudere la carriera al Napoli, lo stesso non può dirsi del club partenopeo. Il presidente De Laurentiis, al momento, non sembra disposto a formulare un’offerta al difensore centrale. A Madrid, intanto, è in atto un cambio al vertice e, finchè non verrà eletto un nuovo presidente, il Pallone d’Oro 2006 non potrà ricevere alcuna rassicurazione. Delle proposte sarebbero invece arrivate dall’Inghilterra, da dove Manchester City e Tottenham monitorano con estremo interesse la situazione del giocatore. Intanto, anche tra gli azzurri, continua a tenere banco il caso Cassano. Replicando a chi gli rimprovera di non dare delucidazioni sulla non convocazione del talento barese, Marcello Lippi ha risposto con toni ben più duri rispetto al no comment di qualche giorno fa: “Ogni ct ha la sua croce, il suo giocatore con pressioni forti da parte di stampa e opinione pubblica. Questo non mi crea grandi problemi: non do spiegazioni su certe esclusioni semplicemente perché altrimenti si innesca un casino peggiore e non se ne esce più. Non cedo alle pressioni perché chi lo ha fatto non è andato molto avanti“. Il tecnico, inoltre, si dice particolarmente infastidito dal clima creato da alcuni giornalisti attorno alla partita che l’Italia disputerà mercoledì a Bari: “Antonio vive la sua esclusione con serenità. Il brutto clima è stato creato da certa stampa”. Se Giorgio Chiellini assicura che da parte del gruppo ” non c’è alcuna preclusione nei confronti di Cassano“, Fabio Grosso difende a spada tratta il suo allenatore: “Questa è la Nazionale, ha il suo Commissario Tecnico che fa delle scelte: e vanno rispettate“.

A vivacizzare l’ambiente ci pensa il commissario tecnico del Montenegro, Zoran Filipovic: la frecciata è rivolta (guarda un un po’) al calcio di casa nostra, fatto, a suo dire, di “furbi e simulatori”. Filipovic si rallegra in quanto il presunto scarso fair play degli azzurri sabato “non sarà facilitato da una direttore di gara inglese (Martin Atkinson, ndr) abituato a un gioco più fisico e meno spezzettato”. Se Filipovic prova a stuzzicare l’Italia, il suo collega Marcello Lippi, costretto a sopportare la ‘croce’ Cassano, trova il tempo per smarcarsi dalle polemiche esaltando le qualità del calcio italiano (“l’Italia è sempre ai vertici, con la sua nazionale maggiore ma anche con l’under 21, che è fantastica, e l’under 17″). Staremo a vedere se il ct avrà voglia di replicare alle ‘accuse’ di Filipovic, che forse preferisce occuparsi dell’orticello altrui per dimenticare i guai in casa propria: con Vucinic squalificato e il viola Jovetic unica vera stella della sua nazionale, battere l’Italia sarà un’impresa. Almeno non ha messo le mani avanti: in caso di sconfitta, non potrà prendersela con l’arbitraggio, visto che con lui gli italiani non potranno simulare e fare i furbi. Probabili formazioni:

MONTENEGRO (4-4-2): 1 Poleksic; 6 Tanasaijevic, 2 Basa, 5 Batak, 3 Jovanovic; 7 Pekovic, 8 Drincic, 4 Boskovic, 11 Novakovic; 10 Jovetic, 9 Vukcevic. In panchina: 12 M. Bozovic, 13 Pavicevic, 14 Zverotic, 15 Delic, 16 V. Bozovic, 17 Vujovic, 18 Djalovic. Ct Filipovic

ITALIA (4-3-3): 1 Buffon; 2 Zambrotta, 5 Cannavaro, 4 Chiellini, 3 Grosso; 8 Palombo, 10 Pirlo. 6 De Rossi; 7 Quagliarella, 9 Iaquinta, 11 Di Natale. In panchina: 12 Amelia, 13 Gamberini, 14 Dossena, 14 Brighi, 15 Montolivo, 16 Pepe, 17 G. Rossi. Ct Lippi

Arbitro: Atkinson (Inghilterra)

Per noi Italia favorita 2 (1.65) - risultato esatto 0 – 2 (6.00).

Sulle partite fonte – eurosport.it

 

Articolo   0 Commenti