CALCIO – Ancelotti, l’ora delle scelte
TENNIS-MULTIPLE DEL GIORNOPrecedente
TENNIS-MULTIPLA DEL GIORNOProssimo
Breaking News
  • Calcio Extra: i pronostici del 1° GiugnoSCOMMESSA AGEVOLE: CSD Rangers - Universidad de Conception Under 2,5 (1.69) CILE Palestino - Colo Colo gol (1.50) CILE Sligo Rovers - Shamrock  Rovers No Gol (1.72) IRL FH Hafnarfjordur - Vikingur 1 (1.26) [...]
  • Tennis, Open di Francia: i pronostici del 1° GiugnoErnests Gulbis - Roger Federer 2 (1.40) Jo Wilfried Tsonga - Novak Djokovic 2 (1.10) Milos Raonic - Marcel Granollers 1 (1.20) Garbine Muguruza - Pauline Permentier 1 (1.20) Ajla Tomljanovic - Carla Suarez [...]
  • Tennis, Open di Francia: i pronostici del 30 MaggioDaniela Hantuchova - Angelique Kerber 2 (1.25) Spears/Peya - Melzer/Melzer 1 (1.55) Coin/Mahut - Hradecka/Fyrstenberg 2 (1.40) Shvedova/Soares - Dellacqua/Murray 1 (1.60) Lim/Chardy - Johansson/Mannarino 1 (1.50) Chan/Mirniy - Mledenovic/Nestor 2 (1.40) Medina Guarrigues/Marrero - Cornet/Eysseric [...]

Azzeccare i pronostici è la nostra specialità

CALCIO – Ancelotti, l’ora delle scelte

Articolo   0 Commenti
Line Spacing+- AGrandezza testo+- Stampa articolo

Ambiente turbato in casa Milan dopo le presunte accuse (smentite tramite Adriano Galliani) di Silvio Berlusconi nei confronti di Carlo Ancelotti. Il tecnico, durante la giornata passata in Albania, è apparso scosso e infastidito. La squadra, tramite Gattuso e Kakà, ha preso in qualche modo posizione a favore del mister che, però, torna a ricevere segnali dal Chelsea tramite tutta la stampa inglese, che sottolinea come “i giochi si riaprano”

 

Dal “Sun” al “Guardian” agli altri tabloid, infatti, i giornali d’Oltremanica sono unanimi nel segnalare come le vicende delle ultime 48 ore rossonere abbiano rilanciato le speranze della dirigenza Blues di convincere Carlo Ancelotti a passare dalle parole (leggasi un accordo verbale raggiunto due mesi fa con Roman Abramovich) ai fatti. Il Chelsea lo aspetta, ma non ancora per molto: se divorzio sarà, deve essere pressoché immediato. Una eventualità comunque difficile, considerando che il mister rossonero, mai convinto al 100% di lasciare Milano e l’Italia, si era lasciato abbastanza facilmente convincere da Galliani a restare, pur senza un immediato rinnovo del contratto, con la prospettiva di proseguire il suo lungo cammino milanista fino ai confini del decimo anno. Una rotta approvata dai “santissimi” della squadra: “Io so che Ancelotti è benvisto e vuole restare qua -ha detto significativamente Gattuso dopo l’amichevole albanese- io ho ricordato ad Ancelotti che come lui mi ha rotto le scatole all’epoca in cui volevo andare via dal Milan, ora lo farò io”.

E tra il martello Berlusconi e l’incudine Ancelotti, per il momento, c’è Galliani. Sempre convinto di continuare con Ancelotti, il vicepresidente vicario del Milan si trova spiazzato anche perché erano ormai state abbandonate le piste percorse nelle settimane in cui sembrava certa la partenza del mister di Felegara per Stamford Bridge. Spalletti è lontano, aspetta la Juve o rimane a Roma. Stesso discorso su Gasperini e il Genoa, Allegri e Van Basten (indicato come candidato favorito del Premier) non sembrano comunque avere ancora le carte in regola per guidare macchine potenti e complesse come il Milan. Se di divorzio si tratterà, insomma, c’è il rischio che la scelta obbligata sia l’arruolamento più o meno coatto di un uomo-Milan come Leonardo spalleggiato da Tassotti e Galli. Chissà se in tre sarà possibile ripararsi meglio da certe tempeste…

Fonte: Sportmediaset.it

Articolo   0 Commenti

CALCIO MERCATO

Inter: si riparte da Ranieri per il dopo Gasp.

Inter: si riparte da Ranieri per il dopo Gasp.   0

Dopo l'esonero di Gasperini, l'ex allenatore di Juventus e Roma ha messo la propria firma su un contratto biennale. Con lui arrivano i suoi quattro collaboratori: Capanna (preparatore atletico), Pellizzaro [...]