formula 1, briatore, piquet, addio, renault, ricorso, sentenza, sospensione, condizionale, singapore, 2008, incidente
VIDEO - SHAQ vs PHELPS...chi vincerà?Precedente
CALCIO - Divertente fuori programma in Saturn-SpartakProssimo
Breaking News
  • Calcio Extra: i pronostici del 1° GiugnoSCOMMESSA AGEVOLE: CSD Rangers - Universidad de Conception Under 2,5 (1.69) CILE Palestino - Colo Colo gol (1.50) CILE Sligo Rovers - Shamrock  Rovers No Gol (1.72) IRL FH Hafnarfjordur - Vikingur 1 (1.26) [...]
  • Tennis, Open di Francia: i pronostici del 1° GiugnoErnests Gulbis - Roger Federer 2 (1.40) Jo Wilfried Tsonga - Novak Djokovic 2 (1.10) Milos Raonic - Marcel Granollers 1 (1.20) Garbine Muguruza - Pauline Permentier 1 (1.20) Ajla Tomljanovic - Carla Suarez [...]
  • Tennis, Open di Francia: i pronostici del 30 MaggioDaniela Hantuchova - Angelique Kerber 2 (1.25) Spears/Peya - Melzer/Melzer 1 (1.55) Coin/Mahut - Hradecka/Fyrstenberg 2 (1.40) Shvedova/Soares - Dellacqua/Murray 1 (1.60) Lim/Chardy - Johansson/Mannarino 1 (1.50) Chan/Mirniy - Mledenovic/Nestor 2 (1.40) Medina Guarrigues/Marrero - Cornet/Eysseric [...]

Azzeccare i pronostici è la nostra specialità

SINGAPORE 2008…La ricostruzione

Articolo   0 Commenti
Line Spacing+- AGrandezza testo+- Stampa articolo

Dietro alle idee diaboliche c’è sempre una mente straordinaria. Sì perché, ammettiamo che sia tutto vero, che l’incidente di Singapore 2008 sia stato progettato ad arte, dato supportato dall’atteggiamento della Renault che non contesta le accuse, va detto che il piano non è per nulla banale. Sulla slealtà, sul comportamento antisportivo, sui rischi connessi siamo tutti d’accordo, ma preme qui analizzare come una domenica di grigiore certo sia stata trasformata in un trionfo. Prima fila in griglia: Massa-Hamilton. Piloti Renault: fila otto, con Alonso davanti a Piquet Jr.

Alla partenza le prime 4 posizioni rimangono invariate, nell’ordine: Massa, Hamilton, Raikkonen e Kubica. Alonso scatta bene, è più leggero degli altri e in nove giri se ne beve 4. E’ undicesimo quando, al giro dodici decidono di richiamarlo ai box, a sorpresa, per la prima sosta. Motivazione? Un cambiamento di strategia in corsa (nell’ambito di una pianificazione già piuttosto aggressiva), in più conviene cambiare le morbide subito per l’eccessivo deterioramento. Al rientro lo spagnolo finisce a remare a fondo gruppo.

Al giro 14, curva 17 Piquet va a sbattere. In quel momento davanti c’è sempre Massa, seguito da Hamilton e Raikkonen. Entra la safety car e – da regolamento – si chiude la pit lane. Rosberg e Kubica riforniscono a pit lane chiusa. Tutti gli altri attendono il cartello pit lane open, che arriva al giro 17. Al primo pit si verificano due fatti: 1. il bocchettone di Massa rimane inserito (rientrerà diciottesimo) 2. il traffico in pit lane sconvolge un ordine che viene cristallizzato dalla safety car per altri due giri.

Quando la gara riprende la classifica dice: Rosberg, Trulli, Fisichella, Kubica e Alonso. La direzione di gara infligge 10 secondi di ‘stop and go’ a Rosberg e Kubica per aver rifornito contro il regolamento con la pit lane chiusa. Fisichella si ferma per la sua sosta unica al giro 29 e Trulli, stessa tattica, al 34. Fernando Alonso è il leader della gara e invariata rimane la sua posizione anche dopo la seconda e ultima sosta. Ha margine. Entra e esce primo e rimane davanti anche quando la safety car esce per una seconda volta, al giro 50, a causa dell’incidente di Sutil.

Si sarebbe potuta programmare la vittoria di Alonso a tavolino? Certamente no, poiché è evidente che si sono verificate circostanze imponderabili a priori. Senza dubbio l’idea di avvalersi dell’ingresso di una safety car, dato il regolamento 2008, ha permesso ad Alonso di guadagnare posizioni. E questo doveva essere l’obiettivo, secondo la ricostruzione di Piquet Jr. Senza errori e penalizzazioni degli altri magari lo spagnolo non avrebbe vinto ma, fatti due calcoli, avrebbe comunque chiuso a podio. Tutto sta a capire se un podio per una squadra valga davvero così tanto.

 

Fonte: sportmediaset.it

Articolo   0 Commenti

FORMULA 1

Tennis, WTA/ATP Masters Miami – ATP Barranquilla: i pronostici del 26 Marzo

Tennis, WTA/ATP Masters Miami – ATP Barranquilla: i pronostici del 26 Marzo   0

Dominika Cibulkova - Agnieszka Radwanska 1 (1.72) Carolina Wozniacki - Na Li 2 (1.35) Andy Murray - Novak Djokovic 2 (1.25) Roger Federer - Kei Nishikori 1 (1.15) Alejandro Falla - Eduardo Schwank 1 [...]