motogp, rossi, pedrosa, gran premio, olanda, stoner, vincente, pronostici, scommesse, assen, libere, prove
EURO 2008 - PROVACI ANCORA, GUUSPrecedente
TENNIS-MULTIPLE DEL GIORNOProssimo
Breaking News
  • Calcio Extra: i pronostici del 1° GiugnoSCOMMESSA AGEVOLE: CSD Rangers - Universidad de Conception Under 2,5 (1.69) CILE Palestino - Colo Colo gol (1.50) CILE Sligo Rovers - Shamrock  Rovers No Gol (1.72) IRL FH Hafnarfjordur - Vikingur 1 (1.26) [...]
  • Tennis, Open di Francia: i pronostici del 1° GiugnoErnests Gulbis - Roger Federer 2 (1.40) Jo Wilfried Tsonga - Novak Djokovic 2 (1.10) Milos Raonic - Marcel Granollers 1 (1.20) Garbine Muguruza - Pauline Permentier 1 (1.20) Ajla Tomljanovic - Carla Suarez [...]
  • Tennis, Open di Francia: i pronostici del 30 MaggioDaniela Hantuchova - Angelique Kerber 2 (1.25) Spears/Peya - Melzer/Melzer 1 (1.55) Coin/Mahut - Hradecka/Fyrstenberg 2 (1.40) Shvedova/Soares - Dellacqua/Murray 1 (1.60) Lim/Chardy - Johansson/Mannarino 1 (1.50) Chan/Mirniy - Mledenovic/Nestor 2 (1.40) Medina Guarrigues/Marrero - Cornet/Eysseric [...]

Azzeccare i pronostici è la nostra specialità

MOTO GP-LIBERE AD ASSEN: STONER VELOCISSIMO

Articolo   0 Commenti
Line Spacing+- AGrandezza testo+- Stampa articolo

stoner.jpgSe due indizi fanno una prova, allora sabato, giorno del GP d’Olanda, per Casey Stoner potrebbe essere un’altra giornata trionfale. L’australiano della Ducati ha tenuto un passo imprendibile per tutti anche nelle seconde prove libere di Assen.

 

Il campione del mondo ha migliorato il suo già stratosferico tempo della mattinata, scendendo fino a 1’36″087, oltre tre decimi più veloce della pole stabilita da Hopkins nel 2006 con la Suzuki di 990 cc. Il tutto con in mezzo una sorta di simulazione di gara, con serbatoio pieno e gomme usurate durante la quale ha viaggiato costantemente sul passo dell’1’36”.

 

Ha provato a tenergli testa Valentino Rossi, ma anche il pesarese ha dovuto inchinarsi. Alla fine la Yamaha numero 46 ha chiuso a sette decimi dal leader, portandosi in scia la M1 del team Tech3 di Colin Edwards.

 

Il primo dei piloti che non è riuscito a scendere sotto l’1’37” è stato Nicky Hayden, quarto davanti alle Honda del team Gresini di De Angelis e Nakano. Solo nono Dani Pedrosa, che però ha girato pochissimo. Undicesimo Dovizioso, 14° Lorenzo.

 

Purtroppo è stato un giovedì nero per Loris Capirossi. Il pilota della Suzuki era al rientro dopo l’infortunio alla mano destra, ma ha concluso la sua sessione in Clinica Mobile. Capirex è caduto al curvone prima della chicane ed è andato a picchiare violentemente sull’asfalto dopo essere stato disarcionato dalla moto. Loris ha subìto una profonda ferita all’avambraccio destro, colpito dalla pedana della GSV-R, che ha richiesto alcuni punti di sutura. Incerta la sua presenza alle prove ufficiali.

 

Ancora sul fondo della classifica Marco Melandri, 18° e ultimo a tre secondi dal caposquadra Stoner. Niente luce in fondo al tunnel.

Fonte: sportmediaset.it

Articolo   0 Commenti

MOTOMONDIALE

Motomondiale: quote e pronostici GP San Marino

Motomondiale: quote e pronostici GP San Marino   0

Un italiano non vince a Misano in MotoGp dal 2009 e allora fu Valentino Rossi (primo anche l’anno prima), mentre nelle ultime due edizioni i primi a tagliare il traguardo [...]