CASH GAME ONLINE: IN ITALIA LE PARTENZE “INTELLIGENTI”?
Mercato: ribaltone Juve, rinnovi Milan, Inter-SanchezPrecedente
BASKET SERIE A1: OGGI AL VIA I PLAYOFF 2011Prossimo
Breaking News
  • Calcio Extra: i pronostici del 1° GiugnoSCOMMESSA AGEVOLE: CSD Rangers - Universidad de Conception Under 2,5 (1.69) CILE Palestino - Colo Colo gol (1.50) CILE Sligo Rovers - Shamrock  Rovers No Gol (1.72) IRL FH Hafnarfjordur - Vikingur 1 (1.26) [...]
  • Tennis, Open di Francia: i pronostici del 1° GiugnoErnests Gulbis - Roger Federer 2 (1.40) Jo Wilfried Tsonga - Novak Djokovic 2 (1.10) Milos Raonic - Marcel Granollers 1 (1.20) Garbine Muguruza - Pauline Permentier 1 (1.20) Ajla Tomljanovic - Carla Suarez [...]
  • Tennis, Open di Francia: i pronostici del 30 MaggioDaniela Hantuchova - Angelique Kerber 2 (1.25) Spears/Peya - Melzer/Melzer 1 (1.55) Coin/Mahut - Hradecka/Fyrstenberg 2 (1.40) Shvedova/Soares - Dellacqua/Murray 1 (1.60) Lim/Chardy - Johansson/Mannarino 1 (1.50) Chan/Mirniy - Mledenovic/Nestor 2 (1.40) Medina Guarrigues/Marrero - Cornet/Eysseric [...]

Azzeccare i pronostici è la nostra specialità

CASH GAME ONLINE: IN ITALIA LE PARTENZE “INTELLIGENTI”?

Articolo   0 Commenti
Line Spacing+- AGrandezza testo+- Stampa articolo
CASH GAME ONLINE: IN ITALIA LE PARTENZE “INTELLIGENTI”?

 

Come i turisti alle prese con le partenze per le vacanze estive, anche le poker rooms online potrebbero vedersi costrette alle “partenze intelligenti”. Come avevamo ipotizzato in un articolo precedente, AAMS sta seriamente pensando di differire l’avvio del cash game e dei casinò games online, permettendo lo start per quegli operatori che saranno già pronti entro il luglio prossimo.

In Piazza Mastai ovviamente avrebbero preferito un’unica data di partenza per tutti, ma la realtà racconta di un panorama molto frastagliato: se infatti diverse room sarebbero già in fase avanzata nel processo di aggiornamento ai nuovi protocolli richiesti da AAMS per erogare i giochi in fase di lancio come cash game e casinò game, altre sono rimaste invece indietro.
Tali protocolli infatti comportano un gran numero di obblighi e test, derivanti dalla complessità delle nuove norme e soprattutto dall’adeguamento agli standard di sicurezza richiesti in materia dall’Unione Europea. A complicare ancora di più il panorama, ci sono tutte le altre società che hanno presentato richieste di nuova licenza (tra cui Full Tilt, Postemobile e Mondadori) e sono al momento in attesa di responso.

In una siffatta situazione, pensare a una data di partenza unica per tutti sarebbe utopico, così come appare alquanto difficile pensare ad un ulteriore rinvio da parte dei Monopoli. Così, secondo fonti vicine ad AAMS e raccolte da Gioconews, l’Amministrazione Autonoma Monopoli di Stato sta pensando ad una sorta di compromesso: dare un primo via agli operatori già pronti entro la prima metà di luglio, e poi concedere singole autorizzazioni man mano che l’operatore in questione dimostri di essere in regola.

Una soluzione del genere limiterebbe gli squilibri di mercato (peraltro inevitabili), evitando che solo poche rooms possano assumere posizioni di vantaggio sul resto della concorrenza. La capacità da parte di AAMS di smaltire l’enorme mole di lavoro (pratiche da esaminare, aziende in attesa di licenza, verifica delle certificazioni eccetera) sarà dunque decisiva, perchè dal 7 luglio in poi si abbia l’agognata partenza del cash game online sul maggior numero di poker rooms possibile.

fonte Assopoker.com

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare l'articolo anche qui, gli articoli precedenti qui.
Articolo   0 Commenti