Fei e Papi trascinano Treviso in finale di CEV Cup
Challenge Cup: la Lube Macerata ottiene la FinalePrecedente
Premier League: travolgente United. City, addio al titoloProssimo
Breaking News

Azzeccare i pronostici è la nostra specialità

Fei e Papi trascinano Treviso in finale di CEV Cup

Articolo   0 Commenti
Line Spacing+- AGrandezza testo+- Stampa articolo

La Sisley Treviso Volley vince 3-1 contro l’Asseco Rzeszow e si qualifica per la finale di CEV Cup 2011. Dopo un match intenso, cominciato male per gli uomini di Piazza sotto nel primo set, la squadra trevigiana è riuscita a portarsi a casa tre set di fila grazie anche ad un capitan Papi in serata di grazia e al solito Alessandro Fei, autore di 31 punti. 5° finale di Coppa CEV per la compagine veneta, con un incredibile ruolino di marcia che ha visto 4 successi: il 10 febbraio 1991 a Padova, gli orogranata vinsero il primo trofeo della loro storia superando in finale 3-2 il Radiotechnik Riga, il 14 febbraio 1993 a Montpellier nella finalissima tutta veneta bissarono in CEV Cup avendo la meglio sul Charro Padova 3-0. Quindi l’8 marzo a Rieti vittoria sui belgi del Roeselare 3-0 e il 16 marzo del 2003, al Palazzo del Turismo di Jesolo, il quarto ed ultimo successo sulla Lube Macerata, ancora 3-0, il primo trionfo della squadra che venne ribattezzata “Unbelievable Sisley”. In Europa, la bacheca Sisley Volley conta, oltre alle 4 Coppe CEV, altrettante Coppe dei Campioni, 1 Coppa delle Coppe e 2 Supercoppe Europee. 

Roberto Piazza (allenatore Sisley Treviso): “Certe volte quando vedo giocare questa squadra mi commuovo, per il cuore che ci mettono e per il fatto che non mollano mai. Stasera, sotto di un set, e 7-12 nel secondo, siamo riusciti a recuperare da una situazione anche tatticamente complicata, grazie allo spirito di squadra, ad un Samuele Papi che da quel momento ha fatto tutto il necessario e anche qualcosa di più per aiutarci a vincere la gara. Ad un Fei sicuramente sopra le righe, ad un De Togni che, subentrato a Bjelica, con le sue battute e la presenza a muro ha messo in difficoltà la squadra polacca. Adesso recuperiamo le energie e pensiamo innanzitutto alle sfide che ci aspettano nel campionato italiano, a Perugia e contro Latina, per me fondamentali. Alle due gare di Finale di Coppa ci penseremo solo dopo”.

Articolo   0 Commenti

ALTRO

Tennis, WTA/ATP Masters Miami – ATP Barranquilla: i pronostici del 26 Marzo

Tennis, WTA/ATP Masters Miami – ATP Barranquilla: i pronostici del 26 Marzo   0

Dominika Cibulkova - Agnieszka Radwanska 1 (1.72) Carolina Wozniacki - Na Li 2 (1.35) Andy Murray - Novak Djokovic 2 (1.25) Roger Federer - Kei Nishikori 1 (1.15) Alejandro Falla - Eduardo Schwank 1 [...]