Dopo l’accordo tra AAMS e Arjel, anche l’ente regolatore spagnolo vorrebbe far parte del progetto
Basket: quote e pronostici serie A, 3ª di ritornoPrecedente
Serie A, pronostici della 22a giornata del 4-5 Febbraio 2012Prossimo
Breaking News
  • Calcio Extra: i pronostici del 1° GiugnoSCOMMESSA AGEVOLE: CSD Rangers - Universidad de Conception Under 2,5 (1.69) CILE Palestino - Colo Colo gol (1.50) CILE Sligo Rovers - Shamrock  Rovers No Gol (1.72) IRL FH Hafnarfjordur - Vikingur 1 (1.26) [...]
  • Tennis, Open di Francia: i pronostici del 1° GiugnoErnests Gulbis - Roger Federer 2 (1.40) Jo Wilfried Tsonga - Novak Djokovic 2 (1.10) Milos Raonic - Marcel Granollers 1 (1.20) Garbine Muguruza - Pauline Permentier 1 (1.20) Ajla Tomljanovic - Carla Suarez [...]
  • Tennis, Open di Francia: i pronostici del 30 MaggioDaniela Hantuchova - Angelique Kerber 2 (1.25) Spears/Peya - Melzer/Melzer 1 (1.55) Coin/Mahut - Hradecka/Fyrstenberg 2 (1.40) Shvedova/Soares - Dellacqua/Murray 1 (1.60) Lim/Chardy - Johansson/Mannarino 1 (1.50) Chan/Mirniy - Mledenovic/Nestor 2 (1.40) Medina Guarrigues/Marrero - Cornet/Eysseric [...]

Azzeccare i pronostici è la nostra specialità

Dopo l’accordo tra AAMS e Arjel, anche l’ente regolatore spagnolo vorrebbe far parte del progetto

Articolo   0 Commenti
Line Spacing+- AGrandezza testo+- Stampa articolo
Dopo l’accordo tra AAMS e Arjel, anche l’ente regolatore spagnolo vorrebbe far parte del progetto

Il 2012 potrebbe segnare una svolta epocale nel mercato del gioco online legale, in Italia come in Europa.

A parte la possibile introduzione delle slot machine nei casino online italiani e l’apertura (o meglio la ri-apertura) dei circoli di poker live, a livello europeo si stanno cominciando a gettare le basi per una politica finalmente comune. Per ora si tratta solo di qualche abbozzo di accordo, ma un primo passo si è comunque fatto.

La notizia di una partnership tra la francese l’Arjel (Autorité de régulation des jeux en ligne – Autorità di regolamentazione del gioco in linea) e l’italiana AAMS (Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato) è ormai cosa nota e certa, ma negli ultimi giorni si è fatta sentire anche la voce dell’ente regolatore del gioco online in Spagna, per bocca del vicedirettore generale, nonché ministro delle Finanze, Juan Carlos Alfonso Rubio

A margine di ICE 2012, la fiera sul gaming che si tiene ormai ogni anno a Londra, Alfonso Rubio ha svelato l’esistenza di una trattativa proprio con Arjel e AAMS, per unirsi al protocollo di intesa italo-francese.

Un protocollo che, almeno inizialmente, si limiterà a una condivisione di informazioni e di unità di intenti nella lotta al gioco illegale online.

Ma l’idea, come ha dichiarato lo stesso ministro spagnolo, è che in un futuro prossimo si possa creare un mercato condiviso, nel quale italiani, spagnoli e francesi possano giocare sugli stessi siti.

Il progetto sarebbe importante soprattutto per lo sviluppo del poker italiano, ancora un po’ ai margini delle grandi nazioni europee, che beneficerebbe in maniera considerevole della possibilità di confrontarsi online a livello internazionale.

Pare che altre nazioni siano interessate a questo progetto, con la Danimarca in testa, anche se le difficoltà sono tante e oggettive.

Fino a quando non ci sarà una normativa comune a livello europeo sul mercato del gioco online, infatti, ciascun Paese potrà continuare a legiferare in maniera indipendente.

Fonte: Pokerlistings.it

Articolo   0 Commenti

POKER

World Series of Poker, un 2013 da fuochi d’artificio

World Series of Poker, un 2013 da fuochi d’artificio   0

E’ uno dei tornei di poker più ricchi e prestigiosi al mondo e ora ne conosciamo anche durata e appuntamenti. Parliamo delle World Series of Poker 2013 che prevederannno ben [...]