PECHINO 2008 – DI REBELLIN LA PRIMA MEDAGLIA: ARGENTO!!!
CALCIO - LE MULTIPLE DEL GIORNOPrecedente
CALCIO - LIGUE 1 - 1a GiornataProssimo
Breaking News

Azzeccare i pronostici è la nostra specialità

PECHINO 2008 – DI REBELLIN LA PRIMA MEDAGLIA: ARGENTO!!!

Articolo   0 Commenti
Line Spacing+- AGrandezza testo+- Stampa articolo
PECHINO 2008 – DI REBELLIN LA PRIMA MEDAGLIA: ARGENTO!!!

 

rebellin.jpgCompleanno agrodolce per Davide Rebellin che nel giorno dei suoi 37 anni conquista una preziosissima medaglia d’argento ma si vede sfuggire per pochissimi centimetri la possibilità di salire sul gradino più alto del podio. Prima medaglia per l’Italia in queste Olimpiadi: peccato, poteva essere d’oro ma onore alla squadra spagnola e a Sanchez che, insieme ai nostri ragazzi, regalano una sfida intensissima per più di 6 ore di corsa.. Nella prova maschile su strada di questa prima giornata di Olimpiadi, i corridori sono chiamati a una prova difficile: 245 km di corsa condizionati però da una temperatura elevata e soprattutto da un tasso di umidità al limite umano (circa il 90%). Paolo Bettini grande favorito alla vigilia, insieme allo spagnolo Valverde, non riesce a replicare l’impresa di Atene di 4 anni fa. La sfida Italia-Spagna sarà il leitmotiv di tutta la gara.

 

Dopo circa 70 km, però, un gruppo di 26 corridori (tra cui anche il nostro Bruseghin) prende il largo arrivando a guadagnare un vantaggio di più di 5 minuti. Vantaggio estinto a circa 60 km dall’arrivo con la sfida Spagna-Italia che entra nel vivo. Bettini marca quasi a uomo Valverde mentre si registrano i primi ritiri a causa del gran caldo.

 

Da brivido gli ultimi 20 km. Il lussemburghese Andy Schleck spacca il gruppo, piazzando alcuni scatti sul tratto in salita che mettono in grande difficoltà tutti gli avversari. Gli unici che riescono a resistere al più giovane dei due Schleck sono il nostro Davide Rebellin, lo spagnolo Samuel Sanchez, l’australiano Rogers e il russo Koblanev. A pochi chilometri dal traguardo, Schleck, Rebellin e Sanchez fanno il vuoto ma un incredibile Fabian Cancellara (Svizzera) – che recupera più di 20″ in pochissimi chilometri – regala una volata finale a sei. La sfida è apertissima, vibrante: Rebellin scatta benissimo ma è Sanchez a tagliare per primo il traguardo bruciando l’italiano di pochissimi centimetri. Terzo, e bronzo, per un fenomenale Cancellara. Sanchez corona così un’annata straordinaria per la Spagna del ciclismo (senza contare i successi in altri sport, come calcio e tennis) succedendo a Contador e Sastre, rispettivamente trionfatori del Giro d’Italia e Tour de France.

 

“L’oro è un’altra cosa, ma sono comunque contento. Peccato perché ero lì a un passo. E’ stata una volata regolare, ma si vedeva che Sanchez oggi era il più forte, quando scattava era il più veloce. Io ho fatto la mia volata, sono partito al momento giusto, ma lui andava di più. E’ stata una corsa molto dura, ma ringrazio i compagni perché hanno svolto bene il loro lavoro. Di secondi posti ne ho fatti tanti, questo è il più bello ed è comunque una grossa soddisfazione” – il commento di un Rebellin felice a metà. Già spegnere le candeline e poter scartare come regalo una luccicante medaglia d’oro olimpica sarebbe stata tutta un’altra cosa. Ma va bene così: l’argento di Rebellin è tutto suo, e della squadra azzurra, ed è anche la prima medaglia italiana di Pechino.

Fonte: eurosport.it

Articolo   0 Commenti

PECHINO 2008

PECHINO 2008/CALCIO – LA MULTIPLA OLIMPICA

PECHINO 2008/CALCIO – LA MULTIPLA OLIMPICA   0

Ecco la multipla calcistica riguardante il torneo maschile di Pechino 2008, che vedrà scendere in campo nella 'nostra mattinata di domani', anche gli azzurrini di Pier Luigi Casiraghi: Argentina - Australia [...]