mondiali sudafrica 2010, salvador cabanas paraguay, cabanas, america mexico, cabanas mondiali 2010, sudafrica 2010, palottola cabanas, dramma cabanas
TENNIS-IL MATCH DEL GIORNO DEL 3/2: GRANOLLERS-KUBOT Precedente
E' INIZIATO FEBBRAIO BETPRONOSTICO... E' TEMPO DI DOPPIETTEEEE!!!!!!!! Prossimo
Breaking News
  • Calcio Extra: i pronostici del 1° GiugnoSCOMMESSA AGEVOLE: CSD Rangers - Universidad de Conception Under 2,5 (1.69) CILE Palestino - Colo Colo gol (1.50) CILE Sligo Rovers - Shamrock  Rovers No Gol (1.72) IRL FH Hafnarfjordur - Vikingur 1 (1.26) [...]
  • Tennis, Open di Francia: i pronostici del 1° GiugnoErnests Gulbis - Roger Federer 2 (1.40) Jo Wilfried Tsonga - Novak Djokovic 2 (1.10) Milos Raonic - Marcel Granollers 1 (1.20) Garbine Muguruza - Pauline Permentier 1 (1.20) Ajla Tomljanovic - Carla Suarez [...]
  • Tennis, Open di Francia: i pronostici del 30 MaggioDaniela Hantuchova - Angelique Kerber 2 (1.25) Spears/Peya - Melzer/Melzer 1 (1.55) Coin/Mahut - Hradecka/Fyrstenberg 2 (1.40) Shvedova/Soares - Dellacqua/Murray 1 (1.60) Lim/Chardy - Johansson/Mannarino 1 (1.50) Chan/Mirniy - Mledenovic/Nestor 2 (1.40) Medina Guarrigues/Marrero - Cornet/Eysseric [...]

Azzeccare i pronostici è la nostra specialità

CALCIO – SUDAFRICA 2010 – Un proiettile nel cranio… ma il Paraguay spera ancora nel miracolo…

Articolo   0 Commenti
Line Spacing+- AGrandezza testo+- Stampa articolo

La storia di Salvador Cabanas è davvero incredibile: un’aggressione premeditata che aveva l’obiettivo di cancellarlo dalla faccia della Terra. Un colpo di pistola alla testa solitamente letale: lui, invece, ce l’ha fatta, è sopravvissuto. Un miracolo, la mano di Dio e della provvidenza lo hanno salvato da una fine ormai scritta. E all’orizzonte spunta un altro raggio di sole: il Mondiale di Sudafrica 2010 non è più un sogno, ma una concreta possibilità per l’asso del Paraguay. Il 29enne attaccante del club America e della nazionale Albirroja era stato raggiunto da una pallottola alla testa lunedì scorso in un bar di Città del Messico. Ora Cabanas, ancora ricoverato nella capitale messicana, è cosciente, riconosce i familiari e parla in guaranì, ma non ricorda assolutamente nulla dell’aggressione subita. Piccoli ma significativi progressi che hanno lasciato di stucco anche i medici, secondo cui il suo recupero è davvero inaspettato. Secondo i medici, il recupero di Cabanas è “un miracolo”, perché la maggioranza delle persone che riportano ferite di questo tipo alla testa non sopravvivono. Il giocatore è stato operato lunedì scorso per rimuovere un coagulo, ma non è stato possibile estrarre la pallottola in quanto avrebbe danneggiato i tessuti. Il dottor Ernesto Martinez, che sta seguendo il giocatore, ha spiegato: “Le condizioni di Salvador sono stabili. Abbiamo fatto una tac e abbiamo constatato che l’ematoma al cervello è diminuito”. Dopo cinque giorni in stato di sedazione Nel fine settimana Cabanas ha visto in tv la partita del Club America, che gli hanno dedicato la vittoria. “Questa è una cosa buona perché lo motiva molto” ha detto il presidente del Club America Michel Bauer. “Vorrebbe già allenarsi come pure sentire parlare della Coppa del Mondo”. A mostrare un reale ottimismo circa le prospettive di recupero dell’attaccante è stato il neurochirurgo, Celso Frete. Lo specialista paraguayano ha spiegato che Cabanas può sognare i Mondiali grazie “alla qualità del personale medico ed alla sua forza spirituale e fisica. Non può essere escluso dalla lista dei convocati” ha detto Frete nelle dichiarazioni riportate dal quotidiano francese L’Equipe. C’è chi però ci va coi piedi di piombo, come Aldo Martinez, il medico della nazionale paraguaiana: “Salvador sta meglio, so che tutti volete sapere se giocherà nella Coppa del Mondo ma è impossibile fare una previsione sulla sua vita di calciatore. Scientificamente, non possiamo dire niente, la medicina hai suoi limiti. Ma questo è un miracolo”. Cabanas ha 128 giorni di tempo per provare a recuperare. Noi tutti tifiamo per lui.

Fonte – eurosport.it

Articolo   0 Commenti